3 consigli per una gravidanza sana

È sempre importante prendere tutte le misure necessarie per essere in buona salute, ma durante la gravidanza è ancora più importante: non solo hai bisogno di prenderti cura di te stessa, stai anche influenzando profondamente la vita di un’altra persona – il tuo bambino.

Ecco 3 consigli per aiutarti lungo la strada.

1. Se fumi, una delle cose più importanti che puoi fare è smettere di fumare: i bambini nati da madri che fumano hanno un peso medio alla nascita più basso, hanno più probabilità di nascere prematuramente e sono a maggior rischio di morte improvvisa per la sindrome della morte infantile rispetto ai figli dei non fumatori. A volte le madri credono che un bambino con un basso peso alla nascita potrebbe essere un vantaggio in quanto il bambino sarà facile da trasportare. Questo non è assolutamente il caso, in quanto può portare ad un parto di emergenza, che può scaturire in tutti i tipi di complicazioni. Anche se sei già entrata in gravidanza, smettere di fumare andrà a beneficio del bambino per il resto della gravidanza. Non è solo il bambino che avrà vantaggi. Soffrirai meno di nausee mattutine, avrai un minor numero di complicanze e un bambino più felice dopo la nascita.

2. È inoltre importante prestare attenzione alla tua dieta. Molte donne pensano di dover ‘mangiare per due’, ma la ricerca ha dimostrato che le donne hanno bisogno solo di un extra di 200-300 calorie al giorno durante la gravidanza, e probabilmente mangi tali calorie extra in ogni caso. Quello che è importante è garantire che si assumano le proteine, vitamine e minerali necessari per costruire un altro essere umano. Quelle 200-300 calorie extra non devono essere sprecate in cioccolato o patatine, ma dovrebbero essere assunte tramite frutta, verdura, ecc. È anche importante aumentare l’assunzione di acqua, che contribuirà a evitare la stipsi.

3. Generalmente è una buona idea prendere un multivitaminico di buona qualità e un integratore minerale. Ci sono quelli formulati appositamente per le donne incinte. Idealmente questi dovrebbero essere assunti prima di una gravidanza, in modo che ci si trovi nella migliore forma possibile per la gravidanza, e poi continuare per tutta la gravidanza. Un adeguato apporto di vitamine e minerali è importante fin dal concepimento. Ad esempio, un deficit di una delle vitamine del gruppo B, l’acido folico, nel primo mese di gravidanza può portare il bambino a nascere con un labbro leporino, cardiopatie congenite o spina bifida. Gli acidi grassi Omega-3 (ottenuti mangiando pesce azzurro, olio di semi di lino, noci, spinaci e spirulinao presi come supplemento) sono importanti per lo sviluppo degli occhi del bambino e del cervello. Gli Omega-3 riducono anche il rischio di parto prematuro e di depressione post-partum.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.