Mostri per gioco a Berlino

Kim Köster, street artist tedesco, si sta impegnando in una impresa impossibile: trasformare le atmosfere inquietanti di edifici abbandonati e dei mostri in intrattenimento interattivo per i bambini. Kim Köster ha cominciato dipingendo con la bomboletta disegni di mostri nelle fabbriche abbandonate fuori Berlino in modo da farli interagire in modo giocoso con l’architettura circostante.

Monzter_Artwork_02

Monzter_Artwork_03

Queste opere sono ora diventate le protagoniste di un libro illustrato interattivo per bambini intitolato “Montzer” che permette ai bimbi di giocare con le creature colorate senza dover inoltrarsi in questi edifici che danno i brividi.

Monzter_Artwork_04

Monzter_Artwork_05

L’app invita il pubblico a riflettere e a ridere sulle meditazioni filosofiche tipiche dei bambini. Ad esempio: “ma i fantasmi possono vedermi?”, oppure “quanto è grande il sole?”. L’app è compatibile con iPad e disponibile nell’App Store.

monster_07

monsters_08
Köster è nato e cresciuto a Worpswede, cittadina nel Nord della Germania. All’inizio della sua carriera artistica Köster si è cimentato nel disegno e nell’acquerello, per poi dedicarsi ai graffiti. L’artista utilizza spesso i nuovi media all’interno dei suoi lavori in modo da permettere accesso alla sua produzione al vasto pubblico.

 

Via | Geyser of Awesome

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.