La storia del Millennium Falcon in 17 foto

Chi non ha mai sentito parlare del Millennium Falcon? Se siete dei fan di Star Wars, sicuramente conoscerete anche i più piccoli dettagli dell’astronave che ha svolto un ruolo chiave all’interno delle vicende dell’Alleanza Ribelle e della Nuova Repubblica e spesso ha condotto i suoi protagonisti ad una sofferta vittoria. Il suo più grande merito è stato infatti quello di aver contribuito alla distruzione della Morte Nera, distruggendo il suo potente generatore di energia, così come narrato ne Il ritorno dello Jedi – Episodio VI.

Con i suoi oltre 34 metri di lunghezza, non è proprio l’ultimo modello, ma questo non è affatto una novità nell’universo di Star Wars, crogiolo di galassie in cui spesso abbonda un sacco di spazzatura spaziale. Anche il Millennium Falcon ha un passato piuttosto oscuro e un’estetica che lascia decisamente a desiderare, ma all’interno dello scafo è in grado di riservare grandi sorprese, ed è dotata di una serie micidiale di cannoni laser.

Lo sanno bene i suoi affezionati proprietari, che si sono susseguiti all’interno delle trilogie, Lando Calrissian, Han Solo e Gannis Ducain, che con amore e dedizione vi hanno apportato una serie di modifiche perché potesse reggere ad una maggiore potenza di fuoco e raggiungere velocità sempre più impressionanti, superiori a quelle della luce.

E come tutte le astronavi con questo tipo di passato alle spalle, anche il Millennium Falcon è una nave che alla fine ha come sviluppato una propria anima: difficilissima da pilotare, è praticamente lei a scegliere il suo guidatore.

Se siete curiosi di conoscere qualcosa in più sulla sua storia e sulle sue numerosissime apparizioni all’interno della saga creata da George Lucas, qui di seguito vi proponiamo una serie di foto che raccolgono le vicende passate e presenti dell’astronave più famosa di Star Wars.

La storia del Millennium Falcon di Star Wars in 17 foto

Falcon-Gallery-1_f650a4b8

All’interno della rimessa di Mos Eisley Bay 94, Han Solo assicura a Luke Skywalker che il Millennium Falcon, nonostante il suo aspetto non troppo lusinghiero, è una nave piena di sorprese al suo interno.

open-uri20150608-27674-zbhnk9_3eee6595

Il Millennium Falcon nella scena in cui Han Solo e i passeggeri in custodia riescono rocambolescamente a sfuggire alle truppe e al fuoco dell’Imperial Star Destroyer proprio a bordo dell’astronave.

open-uri20150608-27674-1v58r1l_2c2b11b2

Un quadretto “domestico” a bordo del Millennium Falcon, che nella saga serve anche come casa per Han e Chewbecca oltre che come luogo di allenamento ed educazione per Luke Skywalker.

open-uri20150608-27674-2v8x51_2cf0c116

All’interno dell’astronave vi è un corridoio segreto di forma anulare che, servito un tempo come deposito per le attività di contrabbando, serve ora come rifugio per gli ospiti ricercati dall’Impero.

open-uri20150608-27674-1a7p58c_782c0f27

Dopo essersi liberato dal raggio traente, il Falcon riesce a riconquistare, anche grazie ai suoi cannoni laser, l’iperspazio, ma l’Impero ha nascosto al suo interno un dispositivo che la rende rintracciabile nella speranza di stanare i ribelli.

open-uri20150608-27674-jp27un_ba275774

Il fatidico scontro tra il Millennium Falcon e la Morte Nera, per salvare i ribelli in appoggio a Luke Skywalker e contro Vader che viene alla fine precipitato nello spazio profondo.

open-uri20150608-27674-19d6wfv_8b2ec3b6

Han e Chewbecca attendono abbastanza a lungo per la difficile riparazione della loro nave all’interno della base Echo di Hoth, insieme ai ribelli.

open-uri20150608-27674-89z8b7_ed40b405

Ma prima che siano stati completati i lavori di riparazione del veicolo le truppe imperiali attaccano la base di Echo e Han e Chewie sono costretti a fuggire all’improvviso.

open-uri20150608-27674-j1aqaa_dbf0da50

Pur sfuggendo all’Imperial Star Destroyer e alle altre squadre di caccia, il Millennium Falcon nell’iperspazio ha difficoltà a raggiungere la velocità della luce e i suoi inseguitori le stanno alle calcagna.

open-uri20150608-27674-1votm6z_170bf2fc

Durante la disperata fuga l’astronave finisce in un campo di asteroidi, rovinando parte delle sue attrezzature, così da dover essere nascosta in una caverna per essere riparata.

open-uri20150608-27674-1039ci6_dab405e0

La caverna in cui il Millennium Falcon si era rifugiato si è rivelato essere lo stomaco di una enorme lumaca. I suoi passeggeri sono costretti a fuggire anche da lì.

open-uri20150608-27674-1lg1jny_fbd2f4de

Grazie ad uno stratagemma di Han, l’stronave si attacca allo Star Destroyer e riesce a fuggire all’inseguimento e alla caccia dei nemici, mettendo fuori uso i suoi sistemi. Ma solo per poco.

open-uri20150608-27674-jmrr6x_afe7b84e

Il malandato Falcon viene portato a Bespin, dove c’è un suo vecchio proprietario, Lando Calrissian, che l’aveva persa al gioco. Ma quest’ultimo tradirà il suo vecchio amico Han non facendo riparare l’astronave.

open-uri20150608-27674-113pwx1_02a8c59a

Lando riesce a fuggire con parte dell’equipaggio dopo la consegna di Han, ma l’iperguida viene sabotata dall’impero. Artoo la riattiva per salvare i suoi amici.

open-uri20150608-27674-1vyy7fw_085c2119

Han e Lando prendono accordi per distruggere la seconda Morte Nera, e il primo fa promettere al secondo di restituire l’astronave senza neanche un graffio.

open-uri20150608-27674-1v3bwcf_28d192f0

Il Millennium Falcon riesce a sconfiggere la seconda Morte Nera grazie all’aiuto di Han, che arriva in sua difesa, anche se tra mille difficoltà.

open-uri20150608-27674-gwy17t_3998c64d

Il Millennium Falcon guidato da Lando, pur avendo perso il suo radar nel corso delle precedenti collisioni, riesce infatti a distruggere il generatore di energia principale della stazione di battaglia e a portare l’Alleanza alla vittoria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.