Le tracce di David Bowie tra canzoni, film e personaggi: un’eredità lunga sei decenni

E’ stato definito uno dei più grandi performer di tutti i tempi. Nel corso dei suoi quasi sessant’anni di carriera, dalla metà degli anni ’60 ad oggi, David Bowie ha interpretato molti ruoli e vestito i panni di numerosi personaggi. Buona parte di questi facevano tutt’uno con la sua arte, la sua musica: un rock “visivo” inscindibile dal piano dell’immagine, che ha richiesto al suo genio un costante lavoro di “aggiornamento” nel corso della sua attività. 

Oggi, due giorni dopo il suo 69esimo compleanno – era nato a Londra l’8 gennaio del ’47 – David ci ha lasciati. Nel corso della sua vita, oltre ad essere musicista, cantautore e compositore, si era cimentato più volte anche come attore e lavorato come produttore discografico. Il grande pubblico lo ricorda non solo per quegli oltre 50 album che si è lasciato alle spalle, i suoi versi, le sue canzoni, ma anche per quei personaggi, alter ego e non, che l’hanno reso memorabile al pubblico – più di 20 sono le sue performance come attore cinematografico – e sono andati a nutrire la cultura pop. Una cultura che, prima della sua parabola creativa era molto diversa da quella che è oggi.

David Bowie, celebrato a ragione come autentica icona della musica rock, ha esercitato in effetti un’influenza profonda in moltissime espressioni e manifestazioni culturali della seconda metà del Novecento. Le sue “tracce” in canzoni, film e personaggi si sono moltiplicate nel corso degli anni, andando a formare una fitta trama di riferimenti, citazioni, omaggi, celebrazioni, cammei, che altri grandi artisti hanno voluto offrire alla sua arte in segno di riconoscenza.

Oggi lo vogliamo ricordare proprio attraverso la sua lunga eredità: quella del cinema, della musica, della letteratura e della televisione, che attraverso canzoni, lungometraggi, libri e serie tv ha fatto di Bowie un personaggio immortale.

Una inesauribile fonte di ispirazione per altri artisti, iniziata sei decenni fa, quando, come solo ai grandi capita, faceva già parte del nostro immaginario.

Le tracce di David Bowie nelle colonne sonore

590px-David_Bowie_1974

La canzone Queen Bitch è utilizzata nel finale del film Il maledetto United diretto da Tom Hooper ed interpretato da Michael Sheen.

La canzone Heroes è stata usata come canzone finale del film Noi siamo infinito, ed è anche una delle canzoni del tunnel di Sam e del fratello.

Nel film Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (tratto dal libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino) sono utilizzate molte sue canzoni come colonna sonora.

Una parte della canzone Space Oddity è cantata da Adam Sandler in una delle scene iniziali del film del 2002 Mr. Deeds diretto da Steven Brill.

La canzone Rebel Rebel di David Bowie è contenuta nel film del 1998 Radiofreccia: Ivan Benassi soprannominato Freccia, fa partire questa canzone dopo la nota scena del credo per ricaricare i radioascoltatori.

Nel 2013, la canzone “Heroes” prende parte alla colonna sonora del film Noi siamo infinito.

La canzone Space Oddity viene più volte cantata nel film I sogni segreti di Walter Mitty di Ben Stiller, sotto il nome di Major Tom.

La canzone Life on Mars? è utilizzata in una delle scene finali del film La kryptonite nella borsa.

La canzone Absolute Beginners è utilizzata nella scena della giostra a seggiolini volanti, nel film Educazione siberiana diretto da Gabriele Salvatores e tratto dall’omonimo romanzo di Nicolai Lilin.

Le tracce di David Bowie nei film

David_Bowie_1975

David Bowie compare nel ruolo di se stesso nel film Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino (tratto dal libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino); oltre ad essere nominato diverse volte nel film, Bowie compare anche con un pezzo di un vero e proprio live in Germania.

David Bowie appare anche nel film Zoolander come giudice di gara nella sfida a due tra Derek e Hansel.

Bowie interpreta una struggente versione di Nature Boy nella colonna sonora del film Moulin Rouge!.

Nel 1992 David Bowie fece una comparsata nel film Fuoco cammina con me di David Lynch.

Alla vita di Bowie si ispira l’acclamato film di Todd Haynes del 1998 Velvet Goldmine, con Jonathan Rhys Meyers, Christian Bale e Ewan McGregor, prodotto da Michael Stipe.

Le tracce di David Bowie nelle serie tv

Viene citato nell’episodio 3×09 del telefilm Criminal Minds; lo stesso episodio si conclude poi con le note di Heroes.

Il personaggio Yoshikage Kira, antagonista principale della quarta serie de Le bizzarre avventure di JoJo: Diamond is Unbreakable è basato fisicamente su David Bowie.

La canzone Life on Mars? oltre ad aver fornito il titolo della serie omonima, è utilizzata nell’episodio 1×01 Life on Mars quando Tyler la sta ascoltando in macchina prima di venire investito e risvegliarsi nel 1973. La canzone ha un ruolo importante nell’intera serie nonché nel suo seguito, Ashes to Ashes, altra serie che ha per nome una famosa canzone di Bowie.

La canzone Space Oddity è utilizzata nell’episodio 9 della sesta stagione di Supernatural.

Space Oddity viene cantata in Friends dal personaggio di Chandler Bing nella puntata 19 della quinta serie e da Joey Tribbiani nella prima puntata della sesta serie.

La musica che fa da sottofondo nella parte finale della puntata 5×07 della serie televisiva Fringe è The Man Who Sold the World di Bowie.

Nella settima puntata della quarta stagione di Glee viene realizzata una cover di Heroes, cantata da Blaine (Darren Criss) e Sam (Chord Overstreet).

Nell’episodio numero 13 della prima stagione della serie tv Last Cop si fa cenno al primo successo di David Bowie, la canzone Space Oddity.

Nell’episodio numero 1 della ventunesima stagione dei Simpson, Homer sceglie la canzone Heroes come sottofondo ai suoi esercizi fisici.

La canzone Life on Mars? viene cantata nel primo episodio della quarta stagione di American Horror Story da Jessica Lange nei panni di Elsa Mars.

La canzone Heroes viene cantata nell’ultimo episodio della quarta stagione di American Horror Story da Jessica Lange nei panni di Elsa Mars.

Le tracce di David Bowie nelle canzoni

David_Bowie_(1967)

Nel 2015 Lana Del Rey canta la frase: «Ground Control to Major Tom» (presa da Space Oddity) nel bridge della canzone Terrence Loves You (dedicata interamente a Bowie e a suo fratello Terry).

Nel brano Master of Puppets dei Metallica, la parte che si trova precisamente al minuto 6:22 prende spunto dalla canzone Andy Warhol di David Bowie.

Le tracce di David Bowie nei libri

Ziggy Stardust” è il soprannome di uno dei personaggi del romanzo di Giorgio Faletti Io sono Dio.

Nel libro Limit di Frank Schatzing, un David Bowie oramai settantottenne canta Space Oddity durante l’inaugurazione della Orley Space Station e si scopre che è amico del protagonista sin dagli anni novanta.

Le tracce di David Bowie nei fumetti

A David Bowie è ispirato il personaggio di Caleb Lost nella serie a fumetti Dampyr.

Le tracce di David Bowie nei videogiochi

La canzone Somebody Up There Likes Me è stata usata nel videogioco GTA: San Andreas.

L’album ‘hourshttp://www.theblog.it.’ nasce con la collaborazione del chitarrista Reeves Gabrels, allora impegnato nella colonna sonora di un videogame (Omikron, The Nomad Soul, 1997), nel quale compare un arrangiamento dei pezzi dell’album e lo stesso Bowie con la moglie Iman, come personaggi di contorno.

La canzone Space Oddity è utilizzata nel finale del videogame Alan Wake.

Le tracce di David Bowie nella televisione

David_Bowie_and_Cher_1975

In una puntata di Almost True, lo scrittore Carlo Lucarelli ipotizza ironicamente che David Bowie sia un vampiro e che in passato sia stato Niccolò Paganini; un altro suo amico vampiro Andy Warhol fu perseguitato da una cacciatrice di vampiri dopo che lui smise di frequentare la Factory Newyorkese di Warhol.

La canzone Starman è stata la sigla iniziale della trasmissione televisiva Meteore in onda sul canale televisivo italiano Italia 1.

La canzone Heroes è da svariati anni la sigla della trasmissione televisiva Sfide in onda sul canale televisivo italiano Rai tre.

Le tracce di David Bowie nella pubblicità

La canzone Heroes è stata utilizzata nello spot della Volkswagen Golf 5 nel 2003.

Le tracce di David Bowie nella scienza

Col nome di Bowie è stato battezzato un ragno malese, l’Heteropoda davidbowie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.