Le 5 frasi d’amore più belle delle canzoni degli anni ’90

Facendo un viaggio nei mitici anni ’90, possiamo trovare, tra house music e boy band, tra musica grunge e girl band, la creme de la creme del romanticismo pop-rock, delle ballate superfamose dove chi cantava non temeva retorica, smancerie, smielosità, sdolcinatezza e chi più ne ha più ne metta. Si esprimeva semplicemente tutto l’amore del mondo.

bon-jovi

  • EVERYTHING I DO (I DO IT FOR YOU) – BRYAN ADAMS – 1991

Colonna sonora del film “Robin Hood – Il principe dei ladri” con Kevin Costner, è uno dei singoli più venduti di tutti i tempi, merito anche delle parole e della melodia, che ne fanno una delle canzoni d’amore più dedicate di sempre. La frase: “I would fight for you, I’d lie for you, walk the wire for you, ya I’d die for you, ya know it’s true, everything I do, I do it for you / Traduzione: combatterò per te, mentirò per te, camminerò sul filo, sì morirò per te, sì tu sai che è vero che ogni cosa che faccio, la faccio per te”.

  • ALWAYS – BON JOVI – 1994

Ballata pubblicata nel primo greatest hits del gruppo “Cross road”. Originariamente scritta per la colonna sonora del film “Triplo gioco”, poi la band ritirò il brano dopo aver visto la pellicola, che non condivideva appieno, facendone in seguito un inedito. Se non fosse stato così cosa avremmo scritto sui bigliettini per i nostri innamorati ogni San Valentino? La frase: “And I will love you, baby, always and I’ll be there forever and a day, always, I’ll be there till the stars don’t shine, till the heavens burst and the words don’t rhyme and I know when I die, you’ll be on my mind and I’ll love you, always / Traduzione: e ti amerò piccola, sempre e sarò lì, per sempre e un giorno, sempre, sarò li fino a quando le stelle non brilleranno più, fino a quando il cielo scoppierà e le parole non faranno rima e so che quando morirò, sarai nella mia mente e ti amerò, sempre”.

  • LOVESONG – THE CURE – 1989

Con questa canzone siamo appena appena ancora negli anni ’80, ma non si poteva non includere una delle band inglesi che hanno fatto la storia della musica. Datata 1989, proviene dall’album“Disintegration”. Il frontmanRobert Smith la scrisse come regalo di nozze per la sua futura moglie Mary Poole. La frase: “Whenever I’m alone with you, you make me feel like I am home again, whenever I’m alone with you, you make me feel like I am whole again. However far away I will always love you, however long I stay I will always love you, whatever words I say I will always love you / Traduzione: quando sono solo con te, mi fai sentire a casa di nuovo, quando sono solo con te, mi fai sentire completo di nuovo. Anche se sarò lontano, ti amerò sempre, anche se resterò via a lungo, ti amerò sempre, qualsiasi cosa io dica, ti amerò sempre”.

  • WHEN YOU SAY NOTHING AT ALL – RONAN KEATING – 1999

Una ballata che tutti ricordiamo per essere stata la colonna sonora di una delle commedie romantiche più amate di questi anni:“Notting Hill”, con Julia Roberts e Hugh Grant. Segna il debutto come solista di Ronan Keating, ex frontman dei Boyzone. In realtà si tratta di una cover del brano omonimo cantato da Keith Whitley del 1988. La frase: “The smile on your face let’s me know that you need me, there’s a truth in your eyes saying you’ll never leave me, the touch of your hand says you’ll catch me whenever I fall, you say it best when you say nothing at all / Traduzione: il sorriso sul tuo viso mi fa capire che hai bisogno di me, c’è una sincerità nei tuoi occhi che dice che tu non mi lascerai mai, il tocco della tua mano dice che mi prenderai ogni volta che dovessi cadere, tu dici le cose migliori… quando non dici proprio niente”.

  • I DON’T WANNA MISS A THING – AEROSMITH – 1998

Inserita nell’album“Nine lives” del 1998, è la colonna sonora del film “Armageddon”, con Ben Affleck, Bruce Willis e Liv Tyler, figlia del frontman degli Aerosmith Steve Tyler. Gli Aerosmith hanno conosciuto una seconda giovinezza con questo pezzo, a quanto pare sfilato alla cantante Céline Dion. La frase:“Don’t want to close my eyes, I don’t want to fall asleep cause I’d miss you baby and I don’t want to miss a thing, cause even when I dream of you, the sweetest dream will never do, I’d still miss you baby and I don’t want to miss a thing / Traduzione: non voglio chiudere gli occhi, non voglio addormentarmi perché ti perderei, baby e io non voglio perdere niente perché anche quando sogno te, il più dolce sogno non sarebbe uguale, ti perderei lo stesso baby e io non voglio perdere niente”.

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.