I mosaici e le piastrelle colorate dei pavimenti di Parigi nelle foto di Sebastian Erras

A volte guardare a terra mentre si cammina per le strade delle città può aprire mondi sconosciuti. Alcune delle più belle opere d’arte mai realizzate si trovano infatti sotto ai nostri piedi. Sono i mosaici e i pavimenti a piastrelle su cui camminiamo. E c’è chi ha pensato di valorizzare in un progetto fotografico quelli che si possono incontrare sui pavimenti di Parigi. 

Il fotografo Sebastian Erras ha un solo punto di vista per il suo progetto: quello verso il basso. Grazie a questa scelta non manca mai di immortalare nei suoi scatti i mosaici dei pavimenti parigini, decorati da vivaci piastrelle a motivi geometrici e altre scene che esistono nel mondo sotto i nostri piedi.

Ogni scatto all’interno del suo progetto fotografico intitolato Pavimenti di Parigi (Parisianfloors) è uniforme, un’immagine ritagliata in cui compaiono le scarpe di Erras e le decorazioni delle piastrelle o delle tessere circostanti. Come sottolinea MyModernMet  questo tipo di scatto ripetitivo assicura che chi osserva mantenga la sua attenzione sulle piastrelle, mettendo in evidenza le forme squisite che si fanno strada sotto i piedi del fotografo.

L’ispirazione per il progetto è arrivata quando Erras ha compiuto un viaggio in Marocco, portando con sé in Francia l’amore per i mosaici cche caratterizza quella cultura. Qui è diventato sempre più consapevole dei bei pavimenti che tutt’oggi abbelliscono Parigi e, tornato in città con uno sguardo nuovo, ha deciso di iniziare il suo progetto Instagram.

“Dopo un po’ che mi trovavo a Parigi e andavo in giro per la città, scoprivo che le principali attrazioni e i monumenti diventano un dato di fatto del paesaggio”, ha detto Erras. “Ora, guardando verso il basso più spesso, mi capita di vedere un lato completamente nuovo di questa città! E ‘stata una buona motivazione per riscoprire di nuovo Parigi”.

Inaugurando il suo progetto su Instagram Erras ha pensato anche di mappare la città di Parigi attraverso i geotag, in modo da costruire la mappa completa delle immagini scattate e di vedere quali zone della città sono quelle che deve ancora scoprire.

I più bei mosaici dei Pavimenti di Parigi

unnamed

unnamed-1

unnamed-2

unnamed-3

unnamed-4

unnamed-5

unnamed-6

unnamed-7

unnamed-8

unnamed-9

unnamed-10

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.