I 10 bassisti più ricchi del mondo

Figura misteriosa, a volte sottovalutata, a volte proprio perché se ne sta silenziosa da una parte senza mettersi troppo in mostra, assume quest’aura di mistero. Stiamo parlando del bassista, ruolo fondamentale in ogni band che si rispetti, soprattutto in una rock band.

Paul McCartney

Il sito The Richest, ha stilato una classifica dei bassisti più ricchi del mondo e va detto che in effetti le prime posizioni non sono occupate proprio dal classico bassista che se ne sta in un angolo del palco. Troviamo, infatti, in prima posizione Paul McCartney, che può vantare 1 miliardo e duecento milioni di dollari, per noi europei sono ben 909 milioni di euro. A seguire Sting, altro bassista che non si può di certo definire defilato, né, a guardare il conto in banca di tutti gli altri, si potrà più sottovalutare i bassisti in generale.

Vediamo quindi insieme la classifica dei 10 bassisti più ricchi del mondo.

1. Paul McCartney – 1,2 miliardi
2. Sting – 300 milioni
2. Gene Simmons (Kiss) – 300 milioni
4. Roger Waters – 270 milioni
5. Adam Clayton (U2) – 150 milioni
6. Flea (Red Hot Chili Peppers) – 115 milioni
7. John Paul Jones (Led Zeppelin) – 80 milioni
8. Geezer Butler (Black Sabbath) – 65 milioni
9. Tony Kanal (No Doubt) – 45 milioni
10. Krist Novoselic (Nirvana) – 40 milioni

Commenti

ELENCO TAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.