Fossili di vita quotidiana: le piastrelle floreali di Rachel Dein

Avevate mai pensato di poter incontrare dei fossilimoderni“? Ovvero degli oggetti della vostra vita attuale che sono come fossili scolpiti nella pietra? Anche questo con l’arte diventa possibile. Ci ha pensato una scultrice londinese, che realizza delle piastrelle floreali che assomigliano a sculture fossili. 

L’artista londinese Rachel Dein attiva presso il Tactile Studio ha trascorso gli ultimi anni a perfezionare l’arte della colata di gesso, un processo certamente semplice e intuitivo che si realizza con la pressione di oggetti in uno strato di argilla e prosegue con il riempimento dei vuoti che si vengono a creare con le combinazioni di intonaco e cemento.

Tuttavia il tempo che Rachel Dein ha trascorso lavora con il puntello in qualità di apprendista presso la English National Opera, il Globe Theatre e la Royal Opera House, ha fortemente influenzato le sue tecniche, elevando un semplice processo artigianale in qualcosa di completamente diverso.

Il risultato del suo delicato lavoro sono le sue piastrelle in gesso decorate con soggetti floreali, che possono essere anche molto grandi, le quali misura quasi 16 pollici (40 x 40 cm) e sono composte da scene di vita floreale insolite nell’impianto, tra cui si possono scorgere fiori come ibis, papaveri, margherite, lillà, elleboro e altri. Ogni fiore può essere utilizzato solo una volta, per cui ogni oggetto è unico nel suo genere.

“Mi piace la magia della colata di gesso che riesce a creare fossili dalla vita quotidiana, che si tratti di una conchiglia trovata in vacanza, il merletto più prezioso di tua nonna, un abito del battesimo, o i fiori il tuo matrimonio”.

Molte delle sue piastrelle in gesso sono disponibili per la vendita nel suo negozio Etsy online, che raccoglie una piccola galleria. Le foto dei lavori di Rachel sono state realizzate da Gerard Wiseman, Rachel Dein e Andrew Montgomery.

Le piastrelle floreali di Rachel Dein

plant-1

plant-2

plant-3

plant-4

plant-5

plant-6

plant-7

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.