Corpo umano e natura: le foto di Arno Rafael Minkkinen

Il fotografo finlandese-americano Arno Rafael Minkkinen ha scattato autoritratti del suo corpo nudo inserito in un ambiente naturale per la maggior parte di cinque lunghi decenni. Più che un semplice esistere in questi luoghi panoramici, quella di Minkkinen è quasi una fusione o una simbiosi con il luogo naturale stesso, in cui gli arti e il tronco si fondono come in un camaleonte, confondendo il confine dove il mondo finisce e il suo corpo inizia.

I metodi utilizzati per creare questi scatti audaci e disinibiti precedono l’uso di Photoshop di decenni, affidandosi invece a un semplice scatto di 9 secondi che permette a Minkkinen di mettersi in posa rapidamente per ogni scatto. Di solito lavora completamente da solo, e non permette a nessuno altro guardare attraverso il mirino della sua macchina fotografica, per non essere etichettato come ‘il fotografo.’

Quello che può apparire come una foto semplicemente composta da tempismo fortuito, è spesso il risultato di azioni temerarie in cui Minkkinen corre alti rischi, come lui stesso ha riferito, in cui si immerge in forti correnti, si seppellisce nel ghiaccio, o si ferma precariamente sul bordo di una scogliera.

Egli condivide in un articolo ripreso da ThisisColossal come funziona il suo modo di lavorare.

Molte delle mie fotografie sono difficili da fare. Alcune possono anche essere pericolose. Non voglio avere qualcun altro che si assume i rischi che io devo assumermi: sporgersi da un dirupo o rimanere sott’acqua per la buona riuscita della mia immagine. Controllo quanto dolore posso tollerare; tali informazioni sono inconoscibili da tutti gli altri. Alcune delle mie immagini potrebbero sembrare semplici, ma in realtà possono testare i limiti di ciò che un corpo umano è capace di fare o è disposto a rischiare. Così io li chiamo autoritratti, così lo spettatore sa che sono nella foto e che sono io che l’ho scattata.

Oggi, all’età di 70 anni, Minkkinen è stato insignito del Simon Guggenheim Memorial Foundation Fellowship 2015 e sta attualmente finendo di lavorare al suo ottavo libro di fotografie. Il fotografo ha inaugurato da poco la sua prima personale a Chicago alla Catherine Edelman Gallery intitolata 7 8 9 0 1, con una serie di ritratti sia vecchi che nuovi.

Il corpo umano nella natura: le foto di Arno Rafael Minkkinen

arno-10

arno-9

arno-8

arno-7

arno-6

arno-5

arno-4

arno-3

arno-2

arno-1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.